Passa ai contenuti principali
Saldi finali – Sconti fino al 50% – Acquista ora
null

Fibre
preferite

L'estrazione, la lavorazione e la produzione delle materie prime utilizzate nei nostri prodotti contribuiscono in modo significativo all'impronta ambientale di GANT. Inoltre, i rischi legati al lavoro e ai diritti umani possono essere critici in questa parte della catena del valore. Materiali di provenienza sostenibile e due diligence sociale e ambientale sono i due approcci con cui affrontiamo queste sfide in GANT. 


In GANT, fino all'85% dei materiali utilizzati proviene da fibre naturali. Il cotone è la fibra più utilizzata, pari al 76% del nostro utilizzo totale di materiali. I materiali naturali sono rinnovabili, non emettono microplastiche e allo stesso tempo mantengono la stessa qualità e la stessa durata che da sempre contraddistinguono un prodotto GANT.

null

The sustainable fiber
staircase strategy

Le scelte che facciamo quando selezioniamo le materie prime per i nostri prodotti sono fondamentali per via dell'impatto che hanno sulle persone, sugli animali, sul clima, sull'acqua, sull'ambiente e sul pianeta. Ecco perché abbiamo sviluppato la strategia della "scala verso la fibra sostenibile" per gestire questi tipi di impatto. La scala si basa su dati scientifici e di valutazione del ciclo di vita. Lavoriamo con l'indice di sostenibilità dei materiali HIGG e le fibre preferite da Textile Exchange. La scala prevede una tabella di marcia che suggerisce come passare da materiali di provenienza convenzionale ad alternative più sostenibili.


Obiettivi: 

  • Entro il 2022, tutto il cotone dovrebbe provenire da fonti sostenibili. Tutto il cotone convenzionale sarà sostituito con alternative più sostenibili come Better Cotton, cotone biologico, cotone riciclato, Cotton in Conversion o cotone rigenerativo.
  • Entro il 2025, il 100% dei materiali principali sarà ricavato in modo sostenibile convertendo tutti i materiali principali in materiali più sostenibili.
null

I progressi compiuti
finora

Il cotone è il materiale più utilizzato in GANT ed è quindi un'area di interesse per il nostro obiettivo di sostenibilità. Di conseguenza, è in questo ambito che GANT ha fatto i maggiori progressi. Nel 2021, il 71% del cotone proveniva da fonti sostenibili. Ciò è dovuto principalmente all'investimento in Better Cotton (62%) e cotone biologico (9%). Una volta raggiunto l'obiettivo del 100% di cotone proveniente da fonti sostenibili nel 2022, il piano prevede di continuare ad aumentare la quota di cotone coltivato biologicamente o in fase di conversione. In questo modo, possiamo continuare a ridurre il nostro impatto derivante dalle materie prime.


Il materiale di provenienza sostenibile comprende la quota di materiali di tutte le categorie di fibre che presentano attributi di sostenibilità. Nel caso del cotone, si tratta di Better Cotton, cotone biologico e cotone riciclato. Nel caso dei materiali sintetici, parliamo di fibre riciclate. Nel caso delle fibre animali, si parla di lana, piumino e piume certificate e lana senza mulesing. Per i materiali di origine vegetale e le fibre cellulosiche prodotte dall'uomo, parliamo di fibre certificate FSC e PEFC.